• 339 1501955
  • borghiesentieridellalaga@gmail.com

Acquaratola

IN CAMMINO ALLA SCOPERTA DEI BORGHI RURALI DELLA LAGA:
4) ACQUARATOLA, C’ERANO UNA VOLTA UN CASTELLO E UN LAGHETTO…

Tra tutti i borghi nascosti della Laga collegati da strade carrabili, quello di #Acquaratola è probabilmente il più complicato da raggiungere.
Sono ben undici infatti i km di strada sterrata che lo separano dal comune teramano di #RoccaSantaMaria, un esile traccia per amanti dell’avventura outdoor che a più riprese… sembra perdersi nel nulla, destando l’impressione di interrompersi nel bosco.
Invece, con gran stupore dell’occasionale viandante, la traccia prosegue aggirando il Colle Bonanotte (1140 metri), il Monte Pianaccio (1280 metri) e il Colle la Ciuffa (1303 metri), scendendo poi improvvisamente su un’ampio anfiteatro naturale, completamente ricoperto di vegetazione spontanea d’alto fusto, dove appare quasi d’incanto, l’abitato di #ACQUARATOLA.
Difficile immaginare, vista la posizione, la presenza di un lago infestato dalle Rane (sic!) O di un antico Castello denominato Lagoverde, come riportano alcuni manoscritti d’epoca.
Più probabile che l’isolamento del luogo abbia sviluppato nel tempo…curiose fantasie e leggendarie credenze popolari.
Ne rimangono però le tracce, attraverso la toponomastica riportata sulla carta escursionistica di dettaglio.
Tuttavia, il luogo è di una incredibile bellezza appagante…
Insieme al mio amico accompagnatore Carlo, percorriamo le stradine del borgo avvolti dal più magico tra tutti i silenzi possibili…
D’improvviso appaiono in lontananza due figure femminili, sui lati opposti della strada: la prima, dedita ai lavori della casa, l’altra impegnata nell’orto.
Tiro un sospiro di sollievo: le due famiglie che ricordavo qualche tempo fa, sono evidentemente, ancora qui a resistere…
Abbiamo scambiato con loro solo qualche parola, eppure…subito una sensazione di pienezza, mi ha avvolto…
Qualche foto, un po’ di contemplazione, poi lascio spazio, prima di riprendere il cammino, ai tanti pensieri che si accavallano nella mente, legati ad immaginare possibili futuri scenari per questo luogo senza tempo…e lontano dal mondo…
Roberto Gualandri
#borghidellalaga
Foto effettuate il 9 ottobre 2020 presso l’abitato.


Gigi Bisio

8 gennaio 2021 Acquaratola ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.