• 339 1501955
  • borghiesentieridellalaga@gmail.com

Coperso

IN CAMMINO ALLA SCOPERTA DEI BORGHI RURALI DELLA LAGA:
1)COPERSO, DIMORA DEL BRIGANTE PICCIONI

Iniziamo un lungo viaggio ricognitivo entrando in punta di piedi nel comprensorio dei Monti della Laga, partendo eccezionalmente in maniera inedita dalla splendida città di Ascoli Piceno.

Il motivo è che “…Gli ascolani non lo sanno, ma la Laga inizia da qui!”

Così apostrofo’ d’improvviso, un giorno, un anziano signore mentre percorrevo a piedi il Ponte di Porta Cartara sovrastante il Torrente Castellano.

Effettivamente, procedendo di spalle al Colle dell’Annunziata e al quartiere Piazzarola, girando invece lo sguardo verso monte, è già possibile apprezzare il verdeggiante solco naturale della Valle Castellana, quasi ad annunciare l’inizio di un mondo nuovo….

Tuttavia, per avere piena coscienza di ciò, è sufficiente concentrare l’attenzione sulla breve distanza che separa la città marchigiana dalla frazione di COPERSO: meno di dieci km per immergersi già nell’atmosfera surreale d’altri tempi, tipica dei piccoli villaggi della Laga…

“Coperso,…Dio l’ha fatto e poi l’ha perso…” recitano scherzosamente non a caso i pochi residenti, poiché il borgo risulta incastonato poco sotto il crinale spartiacque tra i Fiumi Tronto e Castellano, completamente mimetizzato tra la pietra arenaria locale.

Balzato alle cronache nei secoli in quanto sede prediletta del brigantaggio Piceno (su tutti, il “Maggiore” Giovanni Piccioni), è raggiungibile attraverso l’interessante “Trek del Brigante” che prende il via direttamente dalla Fortezza Pia di Ascoli Piceno, per risalire il lungo crinale situato sulla sinistra orografica del Torrente Castellano, toccando la frazione di Rosara.

La speranza e’ quella di poter riaccendere un qualche motivo di interesse verso questi autentici gioielli architettonici d’epoca, magari anche attraverso la testimonianza di un vostro contributo….

Roberto Gualandri

#borghidellalaga


Berardino Carli

 Che dirvi!
Sono nuovo e pubblico per la prima volta dove abito con visuale sulla Laga Sibbilini vallata del Castellano Di fronte Coperso Talvacchia e mi fermo altrimenti ci vuole un libro dei paesi in vista
😂Sono nativo di Cerquito e mio padre a pochi Km San vito Alto verso San Giacomo Localita’ Case Rabboddi totale Quattro abitanti Residenti
😂Compro’un ammasso di pietre e spini ma l’ho preferii come eredita’e lo ringrazio.
Lo ricostruii con materiali del posto conservando la sua originalita’ trasferendoci residenza Abituale
😉Buona Serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.