• 339 1501955
  • borghiesentieridellalaga@gmail.com

Fioli

Roberto Gualandri

IN CAMMINO ALLA SCOPERTA DEI BORGHI RURALI DELLA LAGA
21) FIOLI, LA’ DOVE I PASTORI….RACCONTANO

Nell’avamposto più selvaggio del territorio del Comune di Rocca Santa Maria, c’è un profilo allungato di case mimetizzate nel bosco…ad annunciare qualcosa di importante…
È il borgo di Fioli, un luogo dove i pastori, ancora raccontano…
Sono i ricordi, mai sbiaditi, di tante vicende legate alla pratica della pastorizia, il mestiere più antico delle montagne della Laga, che in questo villaggio ha piu’ che mai contraddistinto, per secoli, la vita di tante famiglie.
Transumanza orizzontale invernale nel Tavoliere delle Puglie; Transumanza verticale estiva tra gli alpeggi di furtuna, allestiti sulle loro montagne di origine…
Rievocare insieme a loro queste esperienze vissute, è stata la cosa più emozionante di questo mio soggiorno estivo trascorso sulle frazioni rurali della Laga…
Perché queste storie sono inevitabilmente accompagnate…da volti straordinari, come quelli di Vittorio Di Salvatore detto Sabino e Gabriele Riccioni, oppure quello di Giovanni Romualdi, segnati dalle fatiche e dagli anni, eppure incredibilmente lucenti….
Dalla tenera età di inizio della pratica lavorativa, agli indimenticabili momenti del ritorno a casa, dai difficili momenti del guado dei fiumi, alle fredde notti di pioggia negli alpeggi…
Tutto sembra impossibile, ma basta riflettere un attimo, per comprendere…quanto è bello averli ancora con noi….
Fioli, 14 agosto 2021

TRANSUMANZE A FIOLI (Seconda parte)
Il racconto di Gabriele prosegue… con i ricordi legati al suo primo tratturo.

Un’altra importante memoria storica di Fioli è rappresentata da Vittorio Di Salvatore, che qui racconta le sue personali esperienze di vita da transumante…

Per gentile concessione di Alessio Ianuarii, foto di un antico mulino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.