• 339 1501955
  • borghiesentieridellalaga@gmail.com

Padula

Attività a Padula frazione di Cortino

  • Air B&B, Posti Letto, Camere, da Paola, tel. 3338279991
  • Albergo Gorzano, Padula, Tf 086164438 (da verificare)
  • Ristorante Gorzano di Di Giampietro Lucio, Ristorazione con somministrazione, digiampietro.lucio@pec.it
  • Consorzio Indipendente Abruzzo Bike Land, abruzzobikeland@pec.it
  • Di Berardo Alfonso, Produttore, Procacciatore delle Assicurazioni, alfonsodiberardo@pec.it
  • Di Fortunato Cesare, Coltivazioni di Cereali e altri seminativi allevamento ovini, cesare.difortunato@pec.agritel.it
  • Di Fortunato Tommaso, Coltivazioni di Cereali e altri seminativi, tommaso.difortunato@pec.agritel.it
  • Di Gianvito Elena, Allevamento ovini.
  • Di Giuseppe Michele, Allevamento di Ovini
  • Di Vincenzo Cosiminio, Coltivazioni agricole associate all’allevamento di animali: Attività mista, cosiminio.divincenzo@pec.agritel.it
  • Di Vincenzo Mario, Allevamento di ovicaprini e coltivazione di terreni a pascolo e pratopascolo, mario.divincenzo@pec.agritel.it
  • Romano Rosa, Coltivazioni miste di cereali associati all’allevamento di animali, rosa.romano@pec.agritel.it

Roberto Gualandri

CARTOLINE DAI MONTI DELLA LAGA:
1) NOTTURNA A PADULA DI CORTINO
Alcuni dei momenti più belli del mio soggiorno ferragostano sulla Laga.Inizio con la suggestiva immagine notturna della Chiesa di S. Maria Assunta a Padula di Cortino, anche nota come Santuario della Madonna dei Monti della Laga, nella speranza che possa essere restituita quanto prima alla Comunità, dopo i danni inferti dal terremoto.


Roberto Gualandri

IN CAMMINO ALLA SCOPERTA DEI BORGHI RURALI DELLA LAGA
24) PADULA, DOVE LE ACQUE CRISTALLINE SI RINCORRONO

Com’è noto a molti residenti abruzzesi, la risalita in auto della Valle del Fiume Tordino, dalla città di Teramo, è senza dubbio tra gli itinerari più piacevoli e consigliati nei fine settimana.
È l’ultimo tratto in particolare ad interessare i visitatori, quello in cui la valle si restringe tra il Monte Bilanciere ei contrafforti che scendono da Pizzo di Moscio, terminando in corrispondenza di una piccola conca naturale sulla quale è adagiato, a 938 metri di altitudine, l’abitato di Cortino.
L’arrivo al borgo lo annuncia lo scenografico profilo della Chiesa di origine Quattrocentesca di S. Maria Assunta, purtroppo danneggiata non solo per cause legate al sisma, ma anche per deprecabili episodi di sciacallaggio subiti proprio qualche tempo dopo il riconoscimento come Santuario della Madonna dei Monti della Laga.
Il borgo conserva tuttavia la sua eleganza urbanistica, nonostante qualche intervento di restauro…fuori tema. Ma il tocco di magia che impreziosisce questo borgo è rappresentato dallo scorrere dell’acqua, poiché in nesun luogo come questo sembra manifestarsi nelle forme più sorprendenti ed inconsuete…
Protagonisti assoluti di questo sortilegio sono il Fiume Tordino e i suoi principali affluenti: il Fosso della Cavata e il Fosso Malvese, i quali convogliano le proprie acque in questa verde conca appenninica, superando in brevi tratti… importanti differenze di quote.
Il risultato è davvero emozionante con spettacolari cascate in successione, sparse un po’ ovunque, alcune delle quali situate già ridosso dell’abitato.
Ciò che resta inspiegabile è il motivo dello spopolamento del borgo a fronte di tanta bellezza…
Assenza di strutture ricettive e persino uno splendido Centro Visite del Parco chiuso in agosto e in stato di abbandono…
Sono quegli incomprensibili misteri che avvolgono tanti magnifici angoli del nostro Appennino, lasciati colpevolmente nell’abbandono…
Qui, come altrove, i presupposti per un rilancio turistico di qualità, ci sarebbero tutti…
Ciò che manca è una strategia amministrativa lungimirante che chiama in causa le ingiustificate e perduranti latitanze delle amministrazioni comunali che si sono succedute, dell’Ente Parco e degli altri enti territoriali.
Abbiamo tanto bisogno di programmi adeguati, competenze qualificate e idee innovative nel segno della sostenibilità.
Nel frattempo i cittadini residenti abituali o occasionali e i tanti appassionati di natura vera, pazientemente…attendono….
18 agosto 2021


Sabato 28 maggio 2022
Escursione da Altovia a Padula con i corsisti FederTrek, in preparazione di ulteriori attività e feste locali.
A Padula ci ha ricevuto Paola Casati nella sua bellissima casa.


AIR B&B, da Paola, Posti letto e camere, tel. 333 827 9991


Annarita Di Domenico ha condiviso un post.
Monti della Laga_ Ingresso Alto Tordino

“Uno spazio ritrovato”
😘È nelle abitudini delle piccole comunità, come le nostre, quella di concedersi momenti di ritrovo tra amici, così semplicemente seduti su una panchina, immersi in un teatro naturale, che sono i nostri monti e raccontar storie ed aneddoti vissuti. La bellezza e l’importanza che queste occasioni di vita comune, riveste nel quotidiano di chi abita i nostri borghi rurali, è tale da rendere il legame con i nostri luoghi, indissolubile e quel cordone ombelicale con la nostra terra natia, non sarà mai reciso. Loro, li, ritrovatisi in questo spazio, ne sono la testimonianza 💚#Spaziritrovati#vitaneiborghirurali#iluoghidelcuore#altotordino#vivereadimensioneumana#nuoviorizzonti#socialità#amicizievere


Annarita Di Domenico

Siamo la Laga delle meraviglie… e l’Alta Valle del Tordino ne è solo una porzione che pian piano va accrescendone la consapevolezza.
Ci accingiamo ad accogliere la Federtrek nazionale e Borghi e Sentieri della Laga, riservando loro attenzione e partecipazione
Monti della Laga_Ingresso Alto TordinoComune di Cortino (Te)
https://certastampa.it/…/50234-alta-valle-del-tordino…
https://rpiunews.it/…/48722-la-federtrek-riscopre-la…
Foto @Dionino Di Gianvito

Padula in discesa dalla Forchetta di Altovia

Roberto Gualandri

LE INOSSIDABILI MEMORIE DI PIERINO
A Padula di Cortino l’incontro con il gioioso Pierino, di famiglia transumante, ora residente nelle Puglie, anche se lui continua a preferire il profumo dell’aria delle sue montagne…
Certi incontri ti arricchiscono molto, e ce ne accorgiamo soprattutto nei giorni seguenti….
Grazie Pierino!
Ci siamo dati appuntamento il prossimo 10 luglio!


Antonio Citti

Arrivo a Padula e verifica del percorso ad anello lungo il fiume Tordino fino ai ruderi del vecchio mulino e rientro attraversando il Borgo. Questa sarà la facile seconda escursione del 10 luglio. Per iscrivervi gratuitamente puntate il Qrcode della locandina e vi si aprirà il modulo per la prenotazione obbligatoria.


Per gentile concessione di Eugenio Toscani

Buon pomeriggio.Una delle quattro (se non sbaglio) fontane di Padula e Padula nel verde :

Per gentile concessione di Stefano Taffoni


Stef Flam

17 gennaio 2022. Oggi bellissima passeggiata nella vallata del Tordino,all’interno del comune di Cortino.Da Padula-Macchiatornella(i 2 paesi nelle foto)al Rifugio della Fiumata arroccato proprio sotto il Monte Gorzano.


Eugenio Toscani

Buonasera Gruppo.
Correva l’anno 2006 e presso il bellissimo Santuario della Madonna dei monti della Laga, si svolgeva quello che sarebbe stato l’ultimo matrimonio celebratovi, tra una macchiatornellese e un padulese. Undici anni dopo, il disastro….

Eugenio Toscani

Buonasera Gruppo.Ed ecco com’era il Santuario della Madonna dei monti della Laga, prima del terremoto. Se non ricordo male l’ho scattata nel 2016


Eugenio Toscani

Buongiorno e buona domenica, Gruppo. Un’area attrezzata per il picnic a Padula e sullo sfondo, quel che resta del vecchio mulino.


Pasquale Bosica

Anche oggi con l’amico Mario Mirandi la nostra buona azione pulito il piccolo sentiero che porta alla cascata di Varano sul fiume Tordino.



Gabriele Vecchioni ha condiviso un post.

Oggi, Shinrin yoku nella magica Laga. Anello di Padula, facile ma di grande soddisfazione: un itinerario tra i boschi con la compagnia del rumore costante dell’acqua, alla ricerca di una delle cascate più nascoste della Laga, non meno bella delle più famose compagne. Da Padula-Macchiatornella al Santuario della Madonna dei Monti della Laga. Per concludere, una magnifica vista sul Gran Sasso.


Teresa Andrea

Tra Padula e Macchiatornella!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.