PRESENTAZIONE DEL GRUPPO:
INSIEME PER UNA RIVALUTAZIONE SOCIALE E CULTURALE DELLE MONTAGNE DELLA LAGA

La passione per la meravigliosa catena dei Monti della Laga, nasce e poi continua nel tempo, principalmente per la sua autentica unicità.
Alcuni noti appassionati hanno chiamato “LAGHISMO” questo particolare fenomeno di predilezione che arriva a stimolare un bisogno continuo di frequentazione e il piacere di girovagare, individuale o condiviso, tra piccoli borghi rurali, estese foreste, cime panoramiche ed incantevoli valli ricche di acqua limpida.
È la particolare formazione geologica e la straordinaria varietà ecologica a distinguere queste montagne dalle vicine e più note catene dell’Appennino centrale, che favorisce scenari unici per la nostra penisola: ne sono forse l’esempio più eloquente le tante cascate nascoste che caratterizzano i percorsi dei suoi torrenti.
Poi, come sempre, c’è la storia dell’uomo a completare l’ineguagliabilità di un territorio che anche in questo caso richiama vicende vissute e le fatiche delle umili ed impareggiabili genti di montagna, ormai purtroppo assai ridotte in termini numerici.
Gli ingenti danni arrecati dal recente sisma sono infatti ovunque evidenti ed hanno finito per aggravare il già esistente fenomeno dello spopolamento: per tutti questi motivi ed altri ancora che andremo a condividere insieme, abbiamo deciso di dedicare a queste montagne un piccolo atto d’amore, creando questo sito e un apposito gruppo Facebook, con l’obiettivo di dare il giusto valore, principalmente attraverso i percorsi escursionistici pedonali, all’interesse culturale, ambientale e tradizionale, tutt’ora presente in queste zone.
L’areale preso a riferimento comprende, oltre all’intera catena della Laga, anche le zone limitrofe strettamente connesse, come l’estesa conca amatriciana, il versante accumolese del sottogruppo del Monte Pozzoni, il cosiddetto “Appennino Perduto” di Acquasanta Terme e della Val Fluvione, l’area ascolana di Castel Trosino-Rosara, l’intero comprensorio dei Monti Gemelli, le aree teramane di Torricella Sicura, di Montorio e della Val Vomano, il Lago di Campotosto.
Sollecitiamo e auspichiamo quindi contributi di conoscenze, di frequentazioni ma anche delle esperienze quotidiane dei cittadini residenti.
Vi aspettiamo numerosi e vi ringraziamo anticipatamente.
Gli amministratori:
Roberto Gualandri, Antonio Citti, Giuseppe Virzi’

16 e 17 ottobre 2021, 26a Sagra, Festa d’Autunno ad Acquasanta Terme !

Per gentile concessione di Giovanna Romualdi

Ciao a tutti i membri…. Dai boschi e castagneti dei Monti Della Laga, un accoppiata vincente…. Tutti a raccogliere queste prelibatezze che la natura ci offre :